Buddismo

 

 

Fiori dello Spiti

Nonostante sia tecnicamente considerato un deserto, e per giunta d'altitudine, lo Spiti è ben lungi dall'essere privo di vegetazione. La più evidente è costituita dagli alberi d'alto fusto, come salici e pioppi che adesso grazie al lavoro dell'uomo si trovano in molte aree della vallata comprese quelle piuttosto elevate, mentre nelle parti più basse si incontrano grandi seabuckthorn, le cui bacche hanno proprietà portentose, betulle, cipressi, robinie e meli, che stanno facendo la fortuna di molte famiglie che si dedicano alla loro coltivazione. Meno appariscenti ma più appaganti, in un simile ambiente, le miriadi di fiori coloratissimi che durante la breve estate spuntano sui pendii e lungo sentieri e corsi d'acqua. Molti appartengono a generi che crescono in altre zone montuose del pianeta, con differenze minime, e quindi facilmente riconoscibili anche dagli sguardi meno smaliziati. Qui potete trovare una selezione di alcuni dei fiori in cui capita di imbattersi anche durante tranquille passeggiate.

 

 Montagne e villaggi

 

 

Gente

 

 

 

Foto varie