Itinerario suggerito

Delhi-Shimla-Sarahan-Kalpa-Nako-Tabo Kaza-Manali-Delhi

Giorno 1
Italia-Delhi,partenza dall'Italia,arrivo a Delhi in tarda serata /mattina presto,sistemazione in albergo (Hotel Delhi in Karol Bagh o altro simile o superiore),riposo,visita di alcune parti della città,rientro in albergo,cena,riposo.

Giorno 2 Delhi-Shimla
Di mattina presto trasferimento alla stazione di Nuova Delhi per prendere il treno Shatabdi Express diretto a Kalka (5 ore),o trasferimento diretto in automobile/minibus verso Shimla (10 ore). Se la preferenza va al treno a Kalka si prende il treno a scartamento ridotto che in 6 ore sale fino a Shimla
attraversando aree di grande bellezza lungo tutto il percorso.Nel pomeriggio arrivo a Shimla,trasferimento all'albergo (Springfield or Wood Villa). A discrezione possibilità di breve visita al centro cittadino,poi cena e pernottamento.

Giorno 3 Shimla
Dopo la colazione,in mattinata escursione al tempio Jakhu e alla Viceregal Lodge. Dopo pranzo pomeriggio libero per visita al centro cittadino,lungo le vie centrali The Mall and The Ridge,possibilità di shopping.

Giorno 4 Shimla-Sarahan
Terminata la colazione partenza in automobile/minibus per il nostro jeep-safari,in direzione Sarahan,piccolo villaggio a 174 chilometri e 1920 metri di altitudine. Giunti a destinazione,sistemazione in albergo (Srikhand/Green Valley),quindi visita al famoso tempio di Bhimakali,molto antico e dall'affascinante architettura. Quindi cena in albergo e pernottamento.

Giorno 5 Sarahan-Kalpa
Dopo la colazione partenza per Kalpa,a circa 70 chilometri di distanza,a 2900 metri di altitudine e in posizione magnifica,con veduta spettacolare del massiccio del Kinnaur Kailash,che raggiunge i 6400 metri di altezza. Sistemazione in albergo (Kinner Villa/Grand Shangrilà),pranzo e quindi tempo libero per visitare il bel villaggio ed eventualmente i dintorni.In serata cena in albergo e pernottamento.

Giorno 6 Kalpa-Nako
In mattinata stop a Reckong Peo per ottenere l'Inner Line Permit necessario per attraversare la parte alta del Kinnaur. Terminate le pratiche necessarie ed ottenuti i permessi,partenza per Nako,a circa 85 chilometri,che con un altezza di oltre 3600 metri è il villaggio più elevato del Kinnaur. Il villaggio è interessante e impregnato di miti legati alla figura di Padmasambhava,colui che diffuse il buddhismo nel Tibet( che da qui dista pochi chilometri in linea d'aria),e di cui si può vedere una presunta impronta di un piede su un masso La sistemazione è prevista presso il Kinner Camp,in confortevoli tende dotate di tutti i comfort nei pressi del piccolo caratteristico laghetto.

Giorno 7 Nako-Tabo-Kaza
Dopo la colazione si parte in direzione di Kaza,capoluogo dello Spiti che dista poco più di 100 chilometri. Ma circa metà strada si giunge a Tabo,dove ci si ferma per la visita dell'antico “choskor”(centro di insegnamento), con i templi più antichi e meglio conservati dell'intero mondo buddista tibetano ancora esistenti. Terminata la visita pranzo e quindi partenza all volta di Kaza. Qui ci si sistema presso l'hotel Spiti Sarai,nei pressi del villaggio di Rangrik,a circa 5 chilometri dal capoluogo. Quindi possibilità di visita a Kaza o riposo,in serata cena in albergo e pernottamento.

 
Giorno 8 Kaza-Ki-Kibber
Conclusa la colazione si inizia l'escursione al monastero di Ki,già ben visibile dall'albergo,in posizione panoramica che consente viste spettacolari della vallata. All'interno collezioni di antichi dipinti su tela e scritture. Terminata la visita del monastero ci si dirige verso Kibber,interessante villaggio di discrete dimensioni a circa 4200 metri di altitudine,dove è agevole osservare lo stile di vita locale. Dopo pranzo in ristorante locale(o al sacco) visita di Gete e Tashigang,piccoli e remoti villaggi ancora più elevati ed in posizione magnifica.Ritorno all'albergo(o a Kaza),dove in serata ci attende la cena.Pernottamento.

Giorno 9 Kaza-Pin Valley
Di buon mattino terminata la colazione si parte per la vista della meravigliosa valle dl fiume Pin.La prima tappa è a Kungri,dove si trova l'importante monastero della setta Nyngmapa,la più antica,con alcuni locali vecchi di secoli e una parte nuova inaugurata dal Dalai Lama nel 2004.Terminata la visita si parte per Mud,l'ultimo pittoresco villaggio della valle,punto di partenza o arrivo di due importanti trekking.Dopo il pranzo si torna indietro fino al villaggio di Sagnam,il più grande della valle e ancora praticamente intoccato.Cena e sistemazione per la nottata presso il Thakpa Home stay,di recente ammodernato.

Giorno 10 Sagnam-Dhankar-Lalung-Kaza
Dopo la colazione partenza per Dankhar,che per lungo tempo fu capitale dello Spiti,situata in posizione assolutamente spettacolare su una stretta dorsale. Visita del monastero e del villaggio,pranzo in un ristorante locale,quindi partenza per il villaggio di Lalung. Qui si trova un antico tempio quasi contemporaneo a quello di Tabo,ma di dimensioni decisamente inferiori. Poco distante in un piccolo stanzino si trova una magnifica quadrupla statua di Vairocana,allo stato originale.Si visita  l'interessante e autentico villaggio quindi si rientra a Kaza e in albergo. In serata cena e pernottamento.

Giorno 11 Kaza-Langzà-Hikim-Comic
In mattinata partenza per  Langzà,villaggio in posizione magnifica a 4300 metri,posto sugli altipiani che sovrastano la valle a est.Dopo la visita ci si dirige verso il villaggio di Comic,il più alto dello Spiti a quasi 4500 metri. L'edificio più alto è il monastero della setta Sakya,la stessa di quello di Kaza a cui è strettamente connesso,una sorta di succursale in quota. Terminata la visita del monastero si ridiscende verso l'albergo,dove si cena e si pernotta.

Giorno 12 Kaza-Manali
Sveglia e colazione anticipate rispetto ai giorni precedenti,poichè la giornata si prospetta lunga. Terminata la colazione ci si avvia verso il passo del Kunzum,a quasi 4600 metri,dove tutti gli autisti si fermano per una sosta,per consentire a chi lo voglia di onorare il piccolo tempio locale con una moneta o con bandiere di preghiera. Con tempo buono le vedute sul vicinissimo massiccio del Chandrabhaga sono da mozzare il fiato. Percorsa la selvaggia e  desolata valle del fiume Chandra   si inizia a salire verso il passo Rothang a quasi 4000 metri. Da qui in poche ore si raggiunge Manali. Sistemazione in albergo,cena e pernottamento presso il Banon Resort( o simile).

Giorno 13 Manali  e dintorni
Giornta dedicata alla visita dei siti interessanti nei dintorni di Manali. Il bel tempio di Hadimba,quello di Manu,e le sorgenti calde nel villaggio di Vashist. Eventuale tempo libero per shopping.

Giorno 14 Manali-Delhi
Dopo la colazione partenza per Naggar,visita al castello e alla galleria Nicholas Roerich. Pranzo al ristorante del castello e ritorno a Manali. Nel tardo pomeriggio trasferimento alla stazione degli autobus per prendere il pullman per Delhi


Giorno 15 Delhi
Arrivo in mattinata e sistemazione in albergo. Eventuale riposo,pranzo e nel pomeriggio visita ad alcuni monumenti( o shopping). Rientro in albergo,cena e pernottamento
 
Giorno 16 Delhi
Giornata dedicata allo shopping nella zona centrale della città ( o visita monumenti)e alla preparazione dei bagagli in vista della partenza. In tarda serata trasferimento verso l'aeroporto internazionale e volo di ritorno

Giorno 17
Rientro in Italia


Mi potete contattare qui:  alexspiti chiocciola gmail. com